4 Settembre 2016

ACCORDI DISACCORDI PRESENTANO: LA JAM SESSION MANOUCHE!

Il Jazz Club Torino in collaborazione con Accordi Disaccordi è orgoglioso di presentare la prima nottata interamente dedicata alla Jam Session Manouche!

Ad aprire e coordinare il tutto, una volta al mese, saranno i fantastici Accordi Disaccordi, ormai leader e punto di riferimento del genere a livello europeo.

Dopo la loro apertura, palco libero per chiunque abbia voglia di cimentarsi con incalzanti ritmi manouche.

Chitarra solista: ALESSANDRO DI VIRGILIO

Chitarra ritmica: DARIO BERLUCCHI

Contrabbasso: ELIA LASORSA

Accordi Disaccordi è un progetto italiano attivo nel panorama swing nazionale e internazionale. La band, nata all’inizio del 2012, è composta dai due fondatori Alessandro Di Virgilio e Dario Berlucchi alle chitarre e da Elia Lasorsa al contrabbasso.

Il loro genere si orienta su un repertorio gipsy jazz, riproponendo in chiave moderna i classici della migliore musica jazz e manouche degli anni Trenta. A questo si aggiungono numerosi inediti e riarrangiamenti di brani più moderni (anche pop e non propriamente jazz), secondo una personalissima interpretazione che loro stessi amano definire Hot Italian Swing, con una continua ispirazione allo stile del celebre chitarrista Django Reinhardt.

Hanno all’attivo tre album: “Bouncing Vibes” del 2013, Swing Avenue del 2015 e Live Tracks del 2016. I primi due sono una sintesi di repertorio e produzione inedita e contengono diverse collaborazioni live con artisti del calibro di Gonzalo Bergara, Adrien Maignard, Jeremie Arranger, Matt Holborn e altri famosi musicisti della scena jazz europea e mondiale. Il terzo cd è una raccolta di alcune registrazioni live in studio, con numerosi e importanti ospiti, a testimonianza della spiccata anima sperimentale del trio.

Gli Accordi Disaccordi in soli quattro anni hanno suonato in più di 400 concerti, compresa la partecipazione all’edizione 2015 dell’Umbria Jazz Festival, a quattro diverse edizioni del Torino Jazz Festival, alle edizioni 2015 e 2016 del Festival Django Reinhardt di Samois-sur-Seine, al Pennabilli Django Festival 2015, all’edizione invernale dell’Umbria Jazz Festival 2015 a Orvieto, al Bentivoglio Manouche Festival 2016 di Bologna e al Festival Jazz di Mosca nel 2014 e 2015. In Russia hanno suonato anche in altre 70 diverse città e location, durante tre differenti tour, di solito in jazz club e importanti teatri quasi sempre sold out, contando sulla partecipazione di più di 20.000 spettatori totali.

Nei prossimi mesi hanno in programma la partecipazione all’edizione 2016 dell’Umbria Jazz Festival (con oltre 20 concerti) e un nuovo tour in Russia, nei teatri di 20 grandi città.

In questi quattro anni riscuotono anche un incredibile successo di vendite, con entrambi i CD giunti alla seconda ristampa, e ricevono ottimi riscontri da parte della critica e dagli addetti ai lavori, che non mancano di indicarli come giovane promessa dello swing italiano ed europeo.


3 Settembre 2016

DEGANI RIZZO RUGGIERI TRIO

(Possibilità di prenotare per cena lasciando un messaggio allo 011882939 o sull’apposito form qui sul sito).

Chitarra: ENRICO DEGANI

Contrabbasso: ISABELLA RIZZO

Batteria: RICCARDO RUGGIERI

 

Tre diverse generazioni si incontrano per dare origine a un trio inedito. Enrico Degani alla chitarra, Isabella Rizzo al contrabbasso e Riccardo Ruggieri alla batteria propongono un concerto in cui brani originali si alternernano a classici del jazz.

Enrico Degani (chitarra). Laureato con lode in chitarra classica e chitarra jazz al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, frequenta numerose masterclass tra cui SienaJazz e RomaJazz e vince borse di studio con artisti come Frank Gambale, Anders Jormin, Lionel Loueke, John Taylor, Eric Harland, Franco D’andrea e Michael Blake. Ha suonato in numerosi festival e rassegne (TorinoJazzFestival, CopenhaghenWinterJazzFestival, SirenFestival, GamlestadenJazzfest in Sweden e altri), club e teatri (Teatro Parenti di Milano, Teatro Vittoria di Torino, il NefertitiJazzClub di Göteborg e altri) proponendo concerti tra jazz, classica e contemporanea.

Isabella Rizzo (contrabbasso). Ha frequentato seminari con Eddie Gomez, John Webber e Steve Kirby. Suona con molti musicisti jazz in varie formazioni, dal duo alla big band. Si è esibita in vari Jazz Festival italiani (Fridau Jazz Winter in Gressoney, Torino Jazz Festival e altri) ed in diversi jazz club e teatri (Caveau de la Huchette a Parigi, Autor de minuit et midi a Parigi, Babel cafè a Parigi e altri). Nel 2012 ha suonato all’Italian Jazz Days a New York ed al Trumpets Jazz Club a Montclaire, in New Jersey. Nel 2013 è salita sul palco in Canada (Orbit room – Winnipeg) e a New York (Shell’s Bistro, Greenwich Village Bistro).

Riccardo Ruggieri (pianista, compositore e batterista). Nell’arco della sua attività professionale, dal 1988 ad oggi, si è esibito in numerosi concerti in club, rassegne e jazz festival in Italia e all’estero. Ha guidato gruppi a suo nome come il quartetto con il sassofonista Paolo Porta e il quintetto con i sassofonisti Carlo Atti ed Emanuele Cisi. Ha fatto parte stabilmente di molte formazioni tra le quali il Porta-Bosso Quintet (1° premio al concorso Summertime in Jazz, 1994), il Jimmy Owens & Giulio Capiozzo Group, il Rachel Gould Quintet, l’Harold Land Quartet, il Gianni Cazzola Bop Quintet. Ha collaborato con molti musicisti di fama internazionale come Larry Nocella, Steve Grossman, Luigi Bonafede, Paula West, George Brown, Flavio Boltro, Fabrizio Bosso, Stefano Di Battista, Rosario Bonaccorso, Benjamin Henocq, Pietro Tonolo, Billy Hart, Rossana Casale, Tony Scott, Gary Bartz, Jake Langley, Kellye Gray e molti altri. Nel 2000 ha vinto con il suo quartetto il 1° premio al concorso Barga Jazz. Attualmente è leader del Riccardo Ruggieri Trio (con Maiorino e Maurizio Cuccuini) e del Riccardo Ruggieri Quartetto (con Maiorino, Cuccuini e il sassofonista Massimo Baldioli) e fa parte del RBR Trio con la cantante Marianna Rinaldi e Baldioli.

 

8 Agosto 2016

“ON STAGE”, IL JAZZ CLUB APRE LE PORTE AGLI AMATORI

Suoni, da solo o in un gruppo, ma sei fuori dai circuiti tradizionali? Vorresti esibirti, ma non hai i contatti giusti e non sai da che parte iniziare? Vuoi sentire, di nuovo o per la prima volta, il brivido da palcoscenico?

Questo è il posto giusto per te. Due giovedì al mese il Jazz Club Torino propone la serata “On stage”, in cui mette a disposizione degli amatori della musica i propri locali e, naturalmente, il proprio palco.

Vuoi partecipare? Puoi chiamare al 3385313045, oppure lasciare il tuo numero (verrai richiamato).

We want you!