22 Febbraio 2019

GOSPEL BOOK REVISITED

“La nuova strada del blues” – Il Giornale

🔊 GOSPEL BOOK REVISITED

“Il nome della band, Gospel Book Revisited, è già una dichiarazione di intenti: schiudere il grosso libro sacro del blues, studiarlo ed esordire con una reinterpretazione fedele solo al proprio gusto, assecondando la propria sensibilità e non ignorando di vivere nella propria epoca.” Rockit

I M P E R D I B I L I

Camilla Maina, 🎙
Umberto Poli, 🎸
Gianfranco Nasso, 🎻
Samuel Napoli, 🥁

Nel nome della band – patrocinata da AZ Blues, Blues Made In Italy e Guitar Club – troviamo le coordinate del progetto. La passione per la musica nera e le sue radici è infatti il connettore di musicisti con percorsi anche molto differenti l’uno dall’altro. La rivisitazione è assunta a metodo, punto d’equilibrio tra filologia e creatività. Il live, evocato dal libro dei canti, è la dimensione privilegiata in cui generosamente dare l’anima, o meglio il soul. In particolare per un gruppo che si ispira alle jam band statunitensi. Dopo il successo dell’ep d’esordio, il fortunato Won’t You Keep Me Wild? (autoproduzione, 2017), i GBR danno alle stampe il loro primo disco dal vivo intitolato Stay Wild (Ultra Sound Records, 2018): un’autentica celebrazione in musica immortalata nel corso di un lungo tour che ha attraversato tutta l’Italia e che conferma il talento di una band giovane ma dal sapore antico; sfrontata ma fedele alle proprie radici; costantemente proiettata al futuro eppure rispettosa di un passato che non smette mai di stupire (e che ha ancora tanto da insegnare).

 

 



SOUL FOOD DINNER 🍽🍽
________________________________________
E’ la cena più musicale della città! Godetevi il nostro menù, ricco di proposte sia moderne che tradizionali, e accomodatevi a due passi dal palcoscenico.

Prenota il tuo tavolo compilando il form sul sito www.jazzclub.torino.it o lasciando un messaggio in segreteria allo 011/882939🍽🍽

tte mai di stupire (e che ha ancora tanto da insegnare).

15 Febbraio 2019

JERRY WELDON & HAMMOND GROOVERS // From USA

From USA 🇺🇸:

Mr. J E R R Y  W E L D O N 🎷

& HAMMOND GROOVERS 🎶

Jerry Weldon is one of today’s leading proponents of Soul Jazz who represents the ‘bar-walkin’, hard-blowing, tenor legends in our contemporary American Jazz scene.” ~Gary Walker, WBGO Radio

 
Jerry Weldon, è uno dei sassofonisti più influenti sulla scena jazz mondiale. Si è unito alla leggendaria Lionel Hampton Orchestra nel 1981 e ha lavorato con dozzine di leggende del jazz negli ultimi trent’anni. Nel 1990, Jerry si unì alla neonata band di Harry Connick Jr. Jerry Weldon si esibisce regolarmente, sia come leader che come sideman, nei migliori jazz club di New York .
Con gli HAMMOND GROOVERS ha ottenuto un enorme successo in tutta Europa. Nel disco, caratterizzato dal grosso impatto sonoro della band, sono presenti sia brani originali che stadards riarrangiati e suonati con maestria dai quattro. Durante il concerto verrà presentato il nuovo disco e sarà possibile acquistare una copia autografata.


INGRESSO: 7 💶

START: ORE 21 🕘

__________________________________________
SCEGLI IL DINNER IN JAZZ!

Godetevi il nostro menù, ricco di proposte sia moderne che tradizionali, e accomodatevi a due passi dal palcoscenico.

Prenota il tuo tavolo compilando il form sul sito www.jazzclub.torino.it o lasciando un messaggio in segreteria allo 011/882939🍽🍽

3 Febbraio 2019

Yendry & Davide Cuccu

Y E N D R Y feat. D A V I D E  C U C C U 🎙🎹

SPECIAL CONCERT

 

Voice & Piano

Yendry, già nota al grande pubblico per i suoi lavori in tv, è la voce soul più fresh di Torino!
Pop, Soul, Jazz si fondono nelle sue corde vocali.

Il suo CV?

Caravan TrioMaterianeraVictor KwalityPugileDavide “BOOSTA” Dileo

Per l’occasione sarà accompagnata al pianofore a coda da Davide Cuccu (The Bluebeaters, Soulful Orchestra, Materianera).

🍴 🍽 Prenota subito il tavolo per la tua SOUL DINNER (cena & spettacolo live) compilando il form sul sito www.jazzclub.torino.it o lasciando un messaggio in segreteria allo 011 882939🍴🍽

18 Novembre 2016

SOUL T BAND LIVE!

Possibilità, come sempre, di prenotare per il DINNER IN JAZZ (tavolo per cena e spettacolo) lasciando un messaggio allo 011882939 o sul form apposito del sito internet www.jazzclub.torino.it

Voce: MAX DI LULLO

Voce: ILARIA MARELLO

Tromba, sax: CRISTIANO TIBALDI

Basso: BEPPE LOMBARDI

Batteria: MICHELE DELEMONT

Tastiere e voce: ANDREA GIRBAUDO

Chitarra: ALESSANDRO BALLADORE

Tromba: ALESSANDRO CORTONA

Sax tenore: FEDERICO BOGLIOLO

Trombone: GIANPIERO MALFATTO

La soul-T band è un ensemble funky-soul-RnB che trova la propria dimensione ideale nelle esibizioni live.

Tutti i musicisti hanno all’attivo anni di esperienze professionali in svariati contesti musicali, sia live, sia in studio di registrazione.

Il repertorio comprende brani di James Brown, Aretha Franklin, Otis Redding, Earth Wind & Fire, Stevie Wonder, Tower of Power, Incognito e alcuni riarrangiamenti di brani italiani.

13 Novembre 2016

IN DA FUNK !?

Orario: 22 – 1

Una jam session in cui scatenarsi fino a notte fonda a ritmo delle sonorità afrobeat, funk, soul, r&b e acid jazz più groove che si possano trovare in città per ricreare le atmosfere delle funky jam afroamericane dove i musicisti che si alternano sul palco suonano e il pubblico balla in completa sintonia e senza nessun distacco.

Ad aprire la serata saranno i Survivor In Da Funk. Il gruppo nasce dall’esperienza di sette musicisti torinesi che, dopo anni di frequentazioni all’interno della jam session in Da Funk, decidono di formare una band di “veterani”. L’intento è quello di proporre un mix di funk in puro stile anni Settanta, con al centro la roboante sezione fiati guidata da Paolo Parpaglione ed Enrico Allavena. Alla ritmica ci pensano invece Carlo Bellotti alla batteria, Rocco Voto alle percussioni e Luca Romeo al basso. Chitarra ed Hammond sono rispettivamente di Silvio Ferro e Max Rumiano .

Il repertorio prende spunto da gruppi storici del Funk come James Brown & The J.B’s, The Gap Band, Maceo Parker, Fred Wesley, Bt Express, Positive Force, Blackbyrds, Temptation, Pleasure, Parliament Funkadelic, con l’aggiunta di riferimenti espliciti alla Blaxploitation.

16 Ottobre 2016

JAM SESSION FUNKY: SURVIVOR IN DA FUNK

Orario: 22 – 1

Una jam session in cui scatenarsi fino a notte fonda a ritmo delle sonorità afrobeat, funk, soul, r&b e acid jazz più groove che si possano trovare in città per ricreare le atmosfere delle funky jam afroamericane dove i musicisti che si alternano sul palco suonano e il pubblico balla in completa sintonia e senza nessun distacco.

Ad aprire la serata saranno i Survivor In Da Funk. Il gruppo nasce dall’esperienza di sette musicisti torinesi che, dopo anni di frequentazioni all’interno della jam session in Da Funk, decidono di formare una band di “veterani”. L’intento è quello di proporre un mix di funk in puro stile anni Settanta, con al centro la roboante sezione fiati guidata da Paolo Parpaglione ed Enrico Allavena. Alla ritmica ci pensano invece Carlo Bellotti alla batteria, Rocco Voto alle percussioni e Luca Romeo al basso. Chitarra ed Hammond sono rispettivamente di Silvio Ferro e Max Rumiano .

Il repertorio prende spunto da gruppi storici del Funk come James Brown & The J.B’s, The Gap Band, Maceo Parker, Fred Wesley, Bt Express, Positive Force, Blackbyrds, Temptation, Pleasure, Parliament Funkadelic, con l’aggiunta di riferimenti espliciti alla Blaxploitation.