21 Febbraio 2019

Around the world // OMNISPHERE 4tet

Un approccio trasversale alla musica dove si incontrano composizione, improvvisazione, canzone, sonorità sudamericane e mediterranee.

Un viaggio oltre i confini del jazz, verso il sud del mondo 🌎

OMNISPHERE 4tet

Alberto Varaldo HARMONICA/ EL-PIANO
Alessandro Chiappetta CHITARRA
Stefano Profeta CONTRABBASSO
Donato Stolfi BATTERIA

L’incontro tra Alberto Varaldo, raro armonicista solista jazz, con il chitarrista Alessandro Chiappetta, nuovo talento della chitarra, permette alla formazione di giocare su sonorità trasversali alternando atmosfere acustiche di poesia a momenti elettrici ricchi di energia esplosiva nel quale il virtuosismo dei solisti viene alla luce. La ritmica basso/batteria di Stefano Profeta e Donato Stolfi, viva di esperienze in ambito jazz, classico e pop, completa con profonda sensibilità il sound frizzante di questo quartetto nel quale evocazioni di terre argentine e brasiliane, sonorità che si avvicinano alla world music, e ovviamente radice jazzistica profonda, danno vita a un repertorio moderno sempre attento alla presenza di forza comunicativa.


DINNER IN JAZZ 🍽🍽
E’ la cena più musicale della città! Godetevi il nostro menù, ricco di proposte sia moderne che tradizionali, e accomodatevi a due passi dal palcoscenico.

Prenota il tuo tavolo compilando il form sul sito www.jazzclub.torino.it o lasciando un messaggio in segreteria allo 011/882939🍽🍽

12 Febbraio 2019

Protto Unplugged | Opening VEA

Il Jazz Club Torino è lieto di ospitare

PROTTO | VEA

 

Nato da un’idea di Band Management, ogni martedì vi aspettiamo con una nuova proposta musicale per viaggiare insieme nel colorato mondo cantautorale italiano.

Martedì 12 Febbraio 2019
🌟 PROTTO Unplugged 🌟
Opening act: Vea Music

🚀 Inizio: ore 21:30
🎟️ Ingresso libero
_ _

🍴 🍽 Prenota subito il tuo tavolo per vivere un’esperienza unica con ACOUSTIC DINNER (cena & spettacolo dal vivo) compilando il form sul sito www.jazzclub.torino.it o lasciando un messaggio in segreteria allo 011/882939🍴🍽
_ _

BIO

PROTTO

PROTTO è un pianista prima che un cantante e un cognome prima che un pianista.
Amante del gioco di parola e del politically uncorrect, dipinge uno spaccato dall’interno del mondo dell’impiegato moderno, fatto di alienazione dell’individuo, di indolenza, di saccenza e frenesia, ma sempre col fine ultimo di stemperare la critica ridendoci su e senza prendersi mai troppo sul serio.
PROTTO, da solo o insieme alla sua band “Le Risorse Umane”, inscena un melting pot musicale che va dai Beatles a Zappa, da Beethoven all’opera lirica barocca, passando attraverso la canzone d’autore classica, Sergio Caputo e Caparezza.
Dal 17 maggio 2018 è disponibile su tutti i digital stores il primo EP di PROTTO “Di cattivo busto” (CardioProductions, Torino) arrangiato da Giovanni ‘Giuvazza’ Maggiore, da cui è estratto il singolo “Basta un colpo di pistola”.
Nell’ottobre 2018 PROTTO risulta uno dei progetti selezionati per il _resetfestival X edizione, dove si ebisce sullo stage _mono.

Vea Music

Vea e il suo ukulele scrivono e cantano della vita con sfacciato realismo ed ironica energia. L’ ep d’esordio, “Posto Fisso”, è uscito il 9 febbraio 2018 e, dopo il release party del 28 Febbraio al Blah Blah di Torino, sta girando l’Italia in qualsiasi forma e formazione. Ha avuto l’onore di aprire i concerti di The Cyborgs e Zibba e di vincere alcuni premi, tra cui Sanrito Festival e Canzone Circolare di Legambiente. Abituata ai giochi di parole, le piace definire il suo genere Neorealistic Pop, che non vuol dire assolutamente niente, ma si può tradurre in “argomenti crudi e presa bene”.