8 Settembre 2018

FABIO GIACHINO SOLO CONCERT

Prenota subito il tuo tavolo per il DINNER IN JAZZ (tavolo per cena e spettacolo) lasciando un messaggio allo 011882939 o sul form apposito del sito internet www.jazzclub.torino.it o semplicemente passa a trovarci per gustare uno dei nostri fantastici cocktails ascoltando il concerto!

Considerato uno dei maggiori talenti apparsi sulla scena musicale italiana degli ultimi anni, Fabio Giachino porta sul nostro palco la magia del suo pianoforte.
Acclamatissimo a livello internazionale, Giachino ha collaborato con Roy Paci, Motel Connection, ENSI, Dj2P.
Nato ad Alba nell’86 e trasferitosi successivamente a Torino, e’ stato insignito di importanti riconoscimenti in tutti i principali premi italiani ed europei a livello Internazionale e Nazionale.
“Balancing Dreams” album in piano solo per il giovane e talentuoso pianista torinese. Dopo gli album di ottima fattura con il suo trio, con il quale ha calcato i principali palchi italiani e d’Europa, arriva l’esperienza in piano solo con un lavoro ricco di intensi spunti musicali: composizioni inedite, standards jazz rielaborati… il tutto condito da una collaborazione atipica di miscela tra jazz e hip hop con il noto rapper ENSI, nata durante il felice incontro artistico avvenuto all’interno del Torino Jazz Festival 2014. Nell’equilibrio dei propri desideri e sogni, Giachino libera l’espressivita’ e si concede senza freni ad un dialogo intimo e suggestivo, dove l’amore per il jazz e la musica in generale trova il suo apice estetico.
“La mano sinistra supporta, crea e suggerisce alla mano destra che fraseggia fluida e libera all’interno di un linguaggio creativo, lirico e attuale che affonda le proprie radici nella storia del Jazz per poi guardare avanti. Un vero pianista di Jazz moderno.
Ladies and gentlemen, a voi Fabio Giachino!” cit. Dado Moroni.

16 Giugno 2018

FABIO GIACHINO & GIANNI VIRONE DUO – “RISING SUN CONNECTION”

Possibilità, come sempre, di prenotare per il DINNER IN JAZZ (tavolo per cena e spettacolo) lasciando un messaggio allo 011882939 o sul form apposito del sito internet www.jazzclub.torino.it

Fabio Giachino, pianoforte
Gianni Virone, sassofono

I due musicisti, residenti a Torino, appartengono alla generazione delle nuove leve del jazz italiano e rappresentano il nuovo Piemonte ricco di storia, arte e passione.
Oltre ad essersi aggiudicati alcuni tra i principali premi italiani internazionali/Nazionali (Premio M.Urbani, Premio C.Bettinardi, premio Barga Jazz) si sono esibiti nei principali festival e rassegne in Italia ed all’Estero (New York, Londra, Barcellona, Copenaghen, Bruxelles, Helsinki, Izmir, Kathmandu..), esibendosi e collaborando con alcuni dei maggiori artisti internazionali, inoltre hanno realizzato numerose incisioni discografiche sia a proprio nome che come sideman in numerosi progetti.
La loro collaborazione è ormai consolidata da anni e nel luglio 2018 saranno impegnati in una tour di rappresentanza e di unione tra il Giappone ed il Consorzio Piemonte Jazz.
Il progetto è nato da un’idea di Stefano Fossati, direttore dell Istituto di Cultura di Osaka che in occasione del festival “Italia Amore Mio” ospiterà i due artisti italiani in alcuni concerti presso Osaka e Nagoya. Il tour si concluderà con un concerto presso l’Istituto di Cultura di Tokio, partner dell’iniziativa.

www.giannivirone.it
www.fabiogiachino.com

 

22 Aprile 2018

TORINO JAZZ MEETINGS // PREMIO INTERNAZIONALE MASSIMO URBANI

– Ore 20.00 Cena tipica marchigiana (prezzo: 35 euro): una cena di solidarietà con i prodotti tipici di Camerino, con l’obiettivo di promuovere i prodotti enogastronomici del territorio colpito dal sisma e con una raccolta fondi per sostenere la realizzazione della finale di Camerino.

– Ore 21,30 – Inizio selezione dei candidati, con l’accompagnamento del Fabio Giachino trio

Fabio Giachino, piano
Davide Liberti, basso
Ruben Bellavia, batteria

– Ore 23 – Jam session finale

Il Premio Internazionale Massimo Urbani
Il Premio Internazionale Massimo Urbani di Camerino è il prestigioso concorso internazionale per solisti jazz giunto alla XXII edizione. Fondato da Paolo Piangiarelli e con la direzione organizzativa di Daniele Massimi dell’Associazione Musicamdo Jazz, si svolge ogni anno nel mese di giugno a Camerino e si avvale della collaborazione del Comune di Camerino, della Regione Marche, dell’Università degli Studi di Camerino, di Umbria Jazz, Nuoro Jazz, TAM Tutta un’Altra Musica, Marche Jazz Network, I-Jazz.
Il concorso, nato con lo scopo di onorare la memoria del leggendario sassofonista romano Massimo Urbani, ha l’obiettivo di individuare giovani jazzisti emergenti, contribuendo allo sviluppo della loro carriera artistica, ha un passato glorioso. Negli oltre 20 anni di storia ha incoronato vincitori prestigiosi musicisti jazz tra i quali: Rosario Giuliani, Gianluca Petrella, Dino Rubino, Nico Gori, Francesco Cafiso, Claudio Filippini, Alessandro Lanzoni.

Dopo il sisma. Il nuovo progetto
Il sisma. Il sisma del 30 ottobre 2016 ha raso al suolo la città di Camerino privando i cittadini della loro città, un gioiello di arte, storia e architettura e il Premio Urbani è rimasto senza casa. Nel 2018 il Premio deve trovare energie e inventiva per portare avanti la sua lunga e importante tradizione. Gli organizzatori intendono scrivere una nuova pagina della manifestazione. Una pagina che sappia non solo salvare il concorso ma addirittura rilanciarlo con rinnovata energia.
Il nuovo progetto. Nel 2018 il progetto chiama in causa altre realtà, templi indiscussi del jazz italiano e internazionale. Il Premio diviene itinerante per dare la possibilità a Camerino di presentare la propria storia anche fuori sede. In questo viaggio il concorso chiede ospitalità ai jazz club e il concorso diventa un percorso attraverso l’’Italia. La prima selezione del tour diventa parte integrante di Torino Jazz Meetings ed è in programma presso il Jazz Club Torino, domenica 22 aprile. Segue la selezione romana, presso il Ballad Caffè di Roma, il 29 aprile. Il tour si concluderà con le finali di Camerino, venerdì 8 e sabato 9 giugno.
Il Premio Massimo urbani sarà anche l’occasione per condividere sapori e cucina delle zone colpite dal tragico terremoto delle Marche. A corollario dell’evento musicale nel jazz club verrà organizzata una cena di solidarietà con i prodotti tipici di Camerino, con l’obiettivo di promuovere i prodotti enogastronomici del territorio colpito dal sisma e con una raccolta fondi per sostenere la realizzazione della finale di Camerino.
Le giurie saranno composte localmente con la presidenza del responsabile del club. I due presidenti delle giurie locali faranno parte anche della giuria finale a Camerino.

2 Settembre 2017

Opening Party // Valentina Gullace ft.Fabio Giachino // WAJC

**********Possibilità, come sempre, di prenotare per il DINNER IN JAZZ (tavolo per cena e spettacolo) lasciando un messaggio allo 011882939 o sul form apposito del sito internet www.jazzclub.torino.it**********

⭐️A grande richiesta torna sul nostro palco l’elegantissima Valentina Gullace con un concerto esclusivo e di rara eleganza per inaugurare la nostra nuova stagione concertistica:
un viaggio musicale alla scoperta degli anni d’oro di Broadway.

Ad accompagnarla per l’occasione uno dei migliori pianisti italiani: Mr. Phabio Giachino ⭐️

Vi siete mai chiesti quale sia stata l’origine di brani come: “So in love”, “My favourite things” o “Over the rainbow”?

Molti jazz standards conosciuti e interpretati in tutto il mondo, furono in realtà “rubati” dai jazzisti direttamente ai grandiosi show di Broadway, consegnandoli così all’eternità.
“Night on Broadway” è appunto un viaggio attraverso alcuni fra i più affascinanti brani dei musical di Broadway, diventati poi celebri jazz standards.
Il repertorio comprende composizioni di autori che vanno da Gershwin a Porter, da Roger&Hammerstein a Irvin Berlin passando attraverso Kander &Ebb ed A. LL. Webber, riarrangiate da uno dei più brillanti talenti della nuova generazione di pianisti jazz: Fabio Giachino. Alla voce una delle più affermate performer di musical in Italia, Valentina Gullace, interprete di importanti spettacoli come: Jesus Christ Superstar, Cabaret, Aladin, High School Musical e Frankenstein Junior, vincitrice dell’Oscar del Musical Italiano 2015 come miglior attrice.
Per la prima volta in concerto insieme, i due artisti non mancheranno di regalare momenti di grande musica per un evento che si preannuncia imperdibile per gli amanti del jazz e del musical theatre.

5 Agosto 2017

VALENTINA GULLACE FT. FABIO GIACHINO

Possibilità, come sempre, di prenotare per il DINNER IN JAZZ (tavolo per cena e spettacolo) lasciando un messaggio allo 011882939 o sul form apposito del sito internet www.jazzclub.torino.it

Vi siete mai chiesti quale sia stata l’origine di brani come: “So in love”, “My favourite things” o “Over the rainbow”?

Molti jazz standards conosciuti e interpretati in tutto il mondo, furono in realtà “rubati” dai jazzisti direttamente ai grandiosi show di Broadway, consegnandoli così all’eternità.

Night on Broadway” è appunto un viaggio attraverso alcuni fra i più affascinanti brani dei musical di Broadway, diventati poi celebri jazz standards.

Il repertorio comprende composizioni di autori che vanno da Gershwin a Porter, da Roger&Hammerstein a Irvin Berlin passando attraverso Kander &Ebb ed A. LL. Webber, riarrangiate da uno dei più brillanti talenti della nuova generazione di pianisti jazz: Fabio Giachino. Alla voce una delle più affermate performer di musical in Italia, Valentina Gullace, interprete di importanti spettacoli come: Jesus Christ Superstar, Cabaret, Aladin, High School Musical e Frankenstein Junior, vincitrice dell’Oscar del Musical Italiano 2015 come miglior attrice.

Per la prima volta in concerto insieme, i due artisti non mancheranno di regalare momenti di grande musica per un evento che si preannuncia imperdibile per gli amanti del jazz e del musical theatre.

19 Aprile 2017

FABIO GIACHINO NORTH CLOUDS TRIO

Pianoforte: Fabio Giachino
Contrabbasso:
Matthias Flemming Petri
Batteria:
Espen Laub Von Lillienskjold

North Clouds” è il 5° disco del pluripremiato pianista piemontese Fabio Giachino, registrato a Copenaghen con il sostegno del Consorzio Piemonte Jazz insieme con un nuovo progetto danese, ed è il risultato della residenza artistica presso l’ambasciata Italiana di Copenaghen indetta dal MIDJ, che Fabio Giachino ha vissuto nell’estate 2016. In questa poderosa performance in trio, arricchita dalla presenza di due importanti ospiti (Benjamin Koppel al sax soprano/contralto e Paolo Russo al bandoneon), il leader fonde influenze musicali della tradizione melodica mediterranea con quella nordeuropea. Attraverso questi brani inediti, Fabio Giachino sottolinea nuovamente le sue notevoli capacità compositive ed improvvisative spaziando dal trio al quintetto.

Dalle liner notes di Paolo Fresu:
“Fabio Giachino costruisce con North Clouds un’opera di grande maturità e apertura stilistica. Conoscevamo la sua bravura e la sua abilità pianistica ma, in questa opera, risalta la sua progettualità e la disposizione agli incontri artistici che contribuiscono a tessere una tela multicolore. (…) Seppure giovanissimo Fabio dimostra una intelligenza fuori dal comune e questa si rivela all’ascolto delle otto tracce di North Clouds tra la classicità di Ellington (straordinario suono quello di Benjamin Koppel su “Azalea”), il sudamerica di “Charlottenlunde” (grazie agli ottimi interventi del bandoneon di Paolo Russo), il ritmo dondolato di “Dreaming Waltz” e i due classici piano trio di “My Journey” e “North Clouds” dove la sua tecnica e sensibilità pianistica si esprime al massimo. (…)
North Clouds mostra la sfaccettatura policromatica della personalità di Fabio ma non riesce a fotografarla appieno…Come le nuvole dei cieli del Nord Giachino si muove infatti in velocità spinto dal vento della curiosità e della passione. Vento che, ne siamo certi, lo porterà lontano.”

Scopri di più: http://www.torinoggi.it/2017/04/01/leggi-notizia/argomenti/attualita-8/articolo/fabio-giachino-esce-il-nuovo-album-italo-danese-north-clouds.html

25 Gennaio 2017

JAM SESSION NIGHT: GIANNI DENITTO QUARTET

Possibilità, come sempre, di prenotare per il DINNER IN JAZZ (tavolo per cena e spettacolo) lasciando un messaggio allo 011882939 o sul form apposito del sito internet www.jazzclub.torino.it

Il quartetto acustico guidato dal sassofonista torinese Gianni Denitto apre la nostra jam session!

Sassofono: GIANNI DENITTO

Pianoorte: FABIO GIACHINO

Contrabbasso: MARCO PICCIRILLO

Batteria: MATTIA BARBIERI

La band suona in chiave jazz sia brani dei dischi di Gianni tra cui “Remixin’ Standards” e “Brain on a Sofa”, sia brani che ha imparato da maestri indiani e nepalesi durante i suoi viaggi. Il breve repertorio scalda l’atmosfera prima della tradizionale jam.

Lo spettacolo è l’anteprima del concerto al Teatro Flecchia di Lanzo del 27 gennaio per il Jazz Around the Clock.

15 Dicembre 2016

FABRIZIO BOSSO FT. FABIO GIACHINO TRIO

Possibilità, come sempre, di prenotare per il DINNER IN JAZZ (tavolo per cena e spettacolo) lasciando un messaggio allo 011882939 o sul form apposito del sito internet www.jazzclub.torino.it

Fabrizio Bosso è uno dei trombettisti jazz più acclamati al mondo. Conosciuto e apprezzatissimo a livello internazionale, suona la tromba da quando aveva cinque anni. Ha frequentato il Conservatorio di Torino, la sua città, e si è diplomato a soli 15 anni. Ha suonato classica, jazz, pop, spiritual, latino, gospel, portando in ogni genere la propria personale interpretazione.

Tromba: FABRIZIO BOSSO

Pianoforte: FABIO GIACHINO

Contrabbasso: DAVIDE LIBERTI

RBatteria: RUBEN BELLAVIA

La sensibilità artistica di Fabrizio Bosso, unita al trio di Fabio Giachino, crea un’alchimia unica, caratterizzata da una forte energia ed un interplay continuo, tenendo sempre viva l’attenzione del pubblico.
Il trio di Fabio Giachino nasce nel 2011 e ha ha registrato tre album: “Introducing Myself” con Rosario Giuliani (2012), ”Jumble Up” (2014) e “Blazar” (2015). I primi due sono stati inseriti entrambi tra i “100 Greatest Jazz Album” rispettivamente del 2012 e 2014 secondo la rivista JazzIT.
Giachino è risultato primo  in tutti i maggiori premi italiani a livello Internazionale e Nazionale: Premio Internazionale Massimo Urbani 2011, Premio Nazionale Chicco Bettinardi 2011, Revelation of the year 2011 (JazzUp Channel) ed è stato inoltre votato tra i primi dieci pianisti italiani nei “JazzIt Awards” dal 2011 al 2014 secondo il referendum della rivista JazzIt. Inoltre, numerosi sono i riconoscimenti ottenuti dal trio, tra cui il recente inserimento tra i primi dieci gruppi italiani secondo il referendum popolare “JazzIT Awards” 2013 e 2014, il Premio Speciale come “Best Band” al Bucharest International Competition 2014 (EuropaFest), il premio Fara Music Live 2012 come miglior gruppo e miglior nuovo talento (Fabio Giachino), il 1° Premio al Barga Jazz Contest 2012 e il primo classificato al Premio Carrarese 2011 indetto dal Padova Porsche Festival.

“Ho conosciuto Fabio qualche anno fa – racconta il trombettista Fabrizio Bosso – suonando come ospite del gruppo Jazz Accident e fin da subito ho capito che stava nascendo un grande talento. Credo che i progressi che ha fatto in questi ultimi anni siano notevoli. In quanto alla tecnica questo musicista non ha nulla da invidiare ai migliori pianisti della scena jazz internazionale, coadiuvato da una ritmica sempre pronta ad assecondare i suoi input musicali.”

 

Prezzo: 10 euro

        5 euro per chi fa cena al club