6 Ottobre 2018

FROM BRAZIL // ENTREVERO INSTRUMENTAL

Direttamente dal Brasile e per la prima volta in Italia avremo il piacere di ospitare sul nostro palco il rinomato ensamble ENTREVERO INSTRUMENTAL!
Vincitori del New Jazz Talents 2014 ci condurranno in un viaggio alla scoperta dei ritmi sud brasiliani con influenze avant-garde!

Una serata imperdibile.

🍽🍽 Prenota il tuo tavolo per il DINNER IN JAZZ (cena & spettacolo live) compilando il form sul sito www.jazzclub.torino.it o lasciando un messaggio in segreteria allo 011/882939🍽🍽

PERSONNEL
Arthur Boscato (seven-string guitar)
Vinícius Lole (acordeon)
Filipe Maliska (drums)
Rodrigo Moreira (bass)

and special guest Gledison Zabote(sax)

Entrevero has performed at well known festivals like Savassi Festival, in Belo Horizonte, Jazz a la Calle, in Mercedes, Uruguai,Joinville Jazz Festival and Festival de Inverno de Garanhuns. Also, made the Tour SESC Teatros, the Tour SESC Música and the Tour Cultural SESI, touring across over 40 cities in Brazil. The band performed some concerts in Europe, going through France and Spain, funded by the Ministry of Culture of Brazil, and Argentina and Uruguai.

25 Ottobre 2017

GILSON SILVEIRA TRIO

Possibilità, come sempre, di prenotare per il DINNER IN JAZZ (tavolo per cena e spettacolo) lasciando un messaggio allo 011882939 o sul form apposito del sito internet www.jazzclub.torino.it

Percussioni: GILSON SILVEIRA

Pianoforte: SERGIO DI GENNARO

Basso elettrico: EDDY GAULEIN-STEF

Gilson Silveira, percussionista brasiliano residente in Italia da trent’anni, presenta il suo nuovo progetto musicale accompagnato da Sergio Di Gennaro al pianoforte e Eddy Gaulien-Stef al basso elettrico.

Il trio propone prevalentemente composizioni originali, che denotano il forte senso di appartenza culturale di Silveira. Il Brasile è infatti presente nelle scelte ritmiche, nelle cadenze armoniche e nella libertà d’improvvisazione.

Nel repertorio sono inclusi brani di compositori noti come Hermeto Pascoal, Thelonious Monk e Roberto Taufic, il cui risultato è frutto di un lavoro di arrangimento fatto a sei mani.