Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

MIZOOKSTRA // Electro free jazz

febbraio 5 @ 21:30 - 23:30

Il freejazz 70’s incontra l’elettronica europea.

MIZOOKSTRA

Mario Conte – Live electronics, Synth, Drum machine
Simone Garino – Sax alto, Sax baritono

Un vaggio emozionale tra improvvisazione radicale e beat costante.

ON STAGE:
📆 Mercoledì 5 Febbraio
🕤 21.30
📍 Jazz Club Torino

🍽 Prenota il tuo tavolo per la DINNER IN JAZZ (cena & spettacolo live) compilando il form sul sito www.jazzclub.torino.it o lasciando un messaggio in segreteria allo 011/882939

______________________
Mizookstra
I suoni degli strumenti a fiato vengono rielaborati, campionati e filtrati in tempo reale in un costante flusso improvvisativo, in bilico tra acustico ed elettrico.
Ogni elemento, ritmico, rumoristico e melodico è creato istantaneamente e poi rielaborato durante la performance. Nulla è pre-programmato. I live show che ne derivano sono quindi sempre irripetibili e diversi, determinati dal mood degli artisti, dall’ambiente e dall’istante in cui si svolgono.
L’ascoltatore viene proiettato in un ideale viaggio dalla New York degli anni ’70 alla Berlino del Berghain, in un’ora di confusione emozionale.
Mario Conte, produttore e sound designer, è un ricercatore che si muove dentro e fuori la musica elettronica. Cresciuto musicalmente nell’epoca d’oro dell’underground partenopeo (spostandosi in seguito a Torino, Berlino e infine Milano) ha lavorato con Panoramics, Technophonic Chamber Orchestra, Alfio Antico, Abdullah Chaddeh, Colapesce e soprattutto con Peppe Barra e Meg, connettendo il suono popolare di una musica senza tempo a quello, sempre popolare, della musica del presente. Rockit lo ha definito così: “il classico musicista che sta un passo indietro, ma che determina il suono che stai ascoltando”.

Mario Conte

Mario Conte, produttore e sound designer, è un ricercatore che si muove dentro e fuori la musica elettronica. Cresciuto musicalmente nell’epoca d’oro dell’underground partenopeo (spostandosi in seguito a Torino, Berlino e infine Milano) ha lavorato con Panoramics, Technophonic Chamber Orchestra, Alfio Antico, Abdullah Chaddeh, Colapesce e soprattutto con Peppe Barra e Meg, connettendo il suono popolare di una musica senza tempo a quello, sempre popolare, della musica del presente. Rockit lo ha definito così: “il classico musicista che sta un passo indietro, ma che determina il suono che stai ascoltando”.

Simone Garino

Sassofonista eclettico, dai molteplici interessi musicali. Si è esibito in alcuni dei principali festival, club e teatri internazionali, dalla Carnegie Hall di New York al Festival Jazz di Edimburgo. Attualmente è co-leader del quartetto Night Dreamers, resident band della trasmissione Rai5 Nessun Dorma. Ha suonato, tra gli altri, con Peter Gabriel, Billy Cobham, Anthony Braxton, Enrico Rava, Patrizio Fariselli. Recentemente è stato indicato dal MIDJ (Musicisti Italiani di Jazz) come uno dei migliori giovani talenti del jazz italiano. Nel 2020 partirà per una residenza artistica presso l’Istituto Italiano di Cultura a Stoccolma.

Dettagli

Data:
febbraio 5
Ora:
21:30 - 23:30
Categorie Evento:
,
Tag Evento: