Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

A me me piace Pino Daniele

luglio 14 @ 21:30 - 23:30

“E aspiette che chiove
L’acqua te ‘nfonne e va
Tanto l’aria s’adda cagna’… ”

Jazz Club Torino e Pedar sono lieti di offrirvi un viaggio verso quel neapolitan sound che ha reso Pino Daniele, James Senese e tanti altri celebri in tutto il mondo.

⛰ Un viaggio solo andata che comincia negli anni ’70, a cavallo tra fusion, blues e tradizione partenopea.

🎸 Alla poesia: Pietro Annibale da Napoli.

📆 Domenica 14 luglio
🕤 21.30
📍 Jazz Club Torino

Prenota il tuo tavolo per la cena mediterranea compilando il form sul sito www.jazzclub.torino.it o lasciando un messaggio in segreteria allo 011/882939 🍴🍽

________________________________
Pedar

Pietro Annibale è un ragazzotto nato a Napoli il 15 marzo 1990 sotto il segno dei Pesci.
A 10 anni compra la sua prima chitarra. S’indirizza dapprima agli studi classici, ma si redime, poco dopo un anno, per darsi alla sua vera passione: il Blues.

Laureato in Lettere Moderne alla Federico II di Napoli, tuttora specializzando in Filologia Romanza. E’ tra i banchi che conosce Luca Gallotti, col quale nasce una stretta collaborazione artistica e una grande amicizia.

Da 5 anni porta avanti il suo progetto cantautoriale (intriso di influenze blues, funky e folk, nonchè dei suoni partenopei), anni in cui ha avuto modo di suonare in giro per Napoli e provincia, facendo anche da spalla ad artisti come TheRivati, Lelio Morra, Foja, TheLegati, Beltrami, Il Quarto Imprevisto, Malmo, Bluesaddiruse, Gnut, Blindur, Jovanotti.

Per il suo primo singolo in studio, “Me dicive I Love you”, ha lavorato con Massimo De Vita, voce e polistrumentista del duo Blindur.

Finalista del Fiat Music condotto da Red Ronnie, tenutosi al Teatro Ariston di Sanremo il 6 dicembre 2017.

Il 25 gennaio ha presentato il suo primo Ep, “Ammescafrancesca”.

Il 26 maggio ha avuto l’onore di aprire il concerto di JOVANOTTI, al Palasele di Eboli (Sa).

Dettagli

Data:
luglio 14
Ora:
21:30 - 23:30
Categorie Evento:
,
Tag Evento: